Moda e bellezza

Dalla Corea la nuova beauty routine che fa impazzire donne e uomini.

C’era una volta la cosmesi francese che faceva sognare le nostre nonne con la sua allure sofisticata; poi è stata la volta di quella svizzera, sinonimo di avanguardia nella ricerca scientifica, e infine di quella americana, che strizzava l’occhio anche alle più giovani. Mai avremmo immaginato di farci travolgere la K-beauty mania, una vera a propria passione per la routine di bellezza che è giunta fino a noi dall’estremo oriente.

Da qualche anno impazza la K-mania: tutto ciò che è made in Seoul, dalla musica Pop alla moda, dai manga al cinema d’autore, dall’hi-tech alla cosmesi, è oggetto di desiderio per moltissimi giovani e meno giovani europei.

Oggi però vorrei parlarti della cosmesi coreana, visto che ne sono diventata una fedele e felice consumatrice.

Per le donne e gli uomini coreani la bellezza è soprattutto sinonimo di pelle sana e luminosa. Per questo motivo hanno messo a punto una routine di bellezza in 10 step che garantisce la massima resa dei trattamenti cosmetici. Vediamo qui di seguito quali sono, ricordandoci che non tutti sono da eseguire quotidianamente; niente paura quindi, se ce la faccio io puoi farcela anche tu!

STEP 1: RIMOZIONE DEL TRUCCO

È fondamentale detergere bene e a fondo la pelle del viso se desideriamo che i trattamenti di bellezza penetrino in profondità, liberando i pori da qualsiasi impurità, sia del make-up che dell’aria inquinata delle nostre città. Come primo step è necessario rimuovere ogni traccia di trucco con uno struccante oleoso, come Natural Cleansing Oil di Urang, delicato ed efficace. Il detergente oleoso va massaggiato su viso, occhi e labbra in modo da intrappolare ogni traccia di make-up e poi va risciacquato con acqua tiepida.

STEP 2: DETERSIONE SCHIUMOSA

Una volta struccata la pelle, sarà necessario liberare i pori lavando il viso con un prodotto delicato come Safe Me Relief Moisture Cleansing Foam di Make P:rem, un detergente a base d’acqua studiato per le pelli sensibili, oppure Reviving Rose Infusion Cream Cleanser di Aromatica. Entrambi sono detergenti cremosi e vanno utilizzati in piccole quantità sfregandoli tra le mani inumidite per farli schiumare. La schiuma ha il potere di rimuovere ogni residuo di detergente oleoso. Al mattino sarà sufficiente la detersione schiumosa, visto che non si deve rimuovere il make-up. Consigliatissima anche agli uomini, perché il sapone, pieno di derivati del petrolio, rovina la pelle!

STEP 3: ESFOLIAZIONE

Questo step va praticato solo un paio di volte la settimana e serve a rimuovere le cellule morte della pelle. L’esfoliazione può essere chimica o meccanica, ma in ogni caso delicata. L’esfoliante va infatti applicato in punta di dita con movimenti leggeri. Io ho scelto Radiance Me Mild Essential Peeling di Make P:rem: un gommage che combina l’azione chimica a quella meccanica ed è molto delicato con la pelle. Perfetto anche per gli uomini che hanno la pelle tendenzialmente più grassa e impura.

STEP 4: TONIFICAZIONE

Questa fase è fondamentale per riequilibrare il pH della pelle e ricreare la naturale barriera difensiva, quindi dimenticati dei tonici a cui eri abituata. Il tonico deve essere ricco di principi attivi perché deve idratare, rinfrescare la pelle e prepararla a ricevere i trattamenti successivi. Si può applicare con un dischetto di cotone oppure picchiettandolo con le dita direttamente sul viso. Io ho scelto Reviving Rose Infusion Treatment Toner di Aromatica, dall’incantevole colore e profumazione di rosa damascena che mi fa sentire come una principessa.

STEP 5: APPLICAZIONE DELL’ESSENZA

Eh! eh! eh!… qui scommetto che inizi a brancolare nel buio! Eppure le donne coreane lo considerano lo step più importante della loro routine di bellezza. Ma cos’è l’essenza? Più leggera di un siero, più corposa del tonico, solitamente contiene principi attivi che rinforzano le barriere protettive della pelle, come Vital Treatment 5 Energy Roots di Blithe, che grazie alle essenze di 5 radici come ginseng, campanula cinese, deodeok, fiore di loto e bardana ridona luminosità alla pelle spenta e ne migliora la texture. Mai più senza!

STEP 6: APPLICAZIONE DEL SIERO O BOOSTER

Per questa fase è necessario scegliere un prodotto specifico per il proprio inestetismo. Io, ad esempio, inizio ad avere antiestetiche macchie sulla pelle, quindi ho scelto il siero a base di estratto di lumaca e veleno d’ape, Snail Bee Ultimate Serum di Benton, che ridona luminosità e tono alla pelle ma è adatto anche a chi soffre d’acne o ha cicatrici sul viso. Poche gocce, applicate con la punta delle dita soprattutto dove ce n’è più bisogno e il gioco è fatto!

STEP 7: MASCHERA IN TESSUTO

Questa è una vera e propria coccola da regalarsi ogni tanto per un momento di relax e per ritrovare un incarnato più luminoso e disteso. Ne esistono tantissime, studiate per ogni tipo di problematica della pelle, non solo quella del viso. Io mi trovo bene con quelle di All Natural perché contengono soltanto ingredienti di origine naturale. Fantastica anche quella per le estremità, Relax Day Foot Mask di Village 11 Factory, dei veri e propri calzini imbevuti di ingredienti idratanti che donano morbidezza alla pelle secca dei piedi. Attenta a non farteli rubare dal tuo lui!

STEP 8: CONTORNO OCCHI

Qui sono un po’ in difficoltà, devo ammetterlo. Non ho ancora trovato una crema contorno occhi che mi faccia impazzire, però ho provato i patch e devo dire che sono davvero fantastici, soprattutto se hai bisogno di far sparire le occhiaie in quattro e quattr’otto. Gold Black Pearl Eye Mask di Shangpree ad esempio è l’ideale per chi è un po’ indolente come me (quindi anche per voi uomini!).

STEP 9: IDRATAZIONE

Magari è l’unica abitudine che hai già, quindi non devo spiegarti a cosa serva e quanto sia importante. Ogni pelle però ha un’esigenza diversa. La mia inizia ad essere matura quindi ho scelto un prodotto un po’ più strong, arricchito di collagene, come Collagen Power Lifting Cream di Mizon.

STEP 10: PROTEZIONE SOLARE

Le orientali lo hanno capito molto prima di noi: la pelle va assolutamente protetta dai raggi solari nocivi. Scegli quindi una crema con filtro ad alta protezione, almeno 40, sia in estate che in inverno per essere sicura di non rovinare la pelle in modo irreparabile come ho fatto io…

Giustamente ora ti starai chiedendo a che banca rivolgerti per chiedere un prestito… sbagliato anche questo! I prodotti coreani costano molto ma molto meno di quelli delle più note marche occidentali e sono molto più concentrati, quindi durano più a lungo. Provare per credere!

Last but not least, dove puoi trovare questi fantastici prodotti? Esistono molte profumerie in Italia che già da qualche tempo hanno riposto la loro fiducia nella cosmesi coreana, come SOUL4SKIN a Milano, oppure puoi visitare lo store online del distributore europeo ufficiale di moltissimi marchi coreani, Miin Cosmetics. Riceverai i tuoi acquisti direttamente a casa tua in al massimo un paio di giorni insieme a un sacco di campioncini e bellissime sorprese!

Ricevere un box da Miin è sempre una festa!